La società Anstaldo STS

Le posizioni di vertice della società non hanno subito variazioni nel corso del primo semestre 2010. Risultano pertanto in carica:

  • Presidente del Consiglio di Amministrazione: Dott. Alessandro Pansa (Assemblea Azionisti del 21 novembre 2005);
  • Vice-Presidente del Consiglio di Amministrazione: Ing. Sante Roberti (Consiglio di Amministrazione del 24 febbraio 2006);
  • Amministratore Delegato: Ing. Sergio De Luca (Consiglio di Amministrazione del 14 giugno 2007).
  • Dal 1° gennaio 2010, per effetto della riorganizzazione prevista nell’ambito del progetto “Fast Forward Driven by Business (FFDB)”, Ansaldo STS ha adottato una struttura organizzativa di tipo divisionale. Essa prevede Unità di Business globali che riportano direttamente all’Amministratore Delegato ed integrano al loro interno le esperienze e professionalità provenienti dalle diverse aree geografiche in cui la società è presente. Pertanto, la nuova struttura organizzativa di primo livello di Ansaldo STS si articola come segue:
  • Alle dirette dipendenze del CEO Sergio De Luca:
    • Unità di Business Signalling: Emmanuel Viollet;
    • Unità di Business Transportation Solutions: Lyle Jackson;
    • Unità Standard Platforms & Products: Maurizio Manfellotto;
    • Innovation & Competitiveness: Giovanni Bocchetti;
    • Company Secretary and General Counsel: Mario Orlando;
    • Chief Financial Officer: Alberto Milvio;
    • Human Resources: Carlo Cremona;
    • Standard Processes Quality & IT Services: Christian Andi;
    • Risk Management: Roberto Passalacqua;
    • HSE & Facility Management: Giuseppe Spezzi;
    • Security: Giovanni Rapiti.
  •  Alle dirette dipendenze del Presidente del Consiglio di Amministrazione:
    • Internal Audit: Mauro Giganti.

Resta infine confermato Alan Calegari nella posizione di CEO di Ansaldo STS USA, società che verrà integrata nella nuova organizzazione mondiale a partire da gennaio 2011.

Con delibera del 27 gennaio il Consiglio ha approvato la proposta di costituire una Newco in Arabia Saudita in Joint Venture con una società locale. ASTS ha concordato con il gruppo SBG di costituire una società di diritto saudita per sviluppare il business di ASTS in quella regione partecipando insieme alle gare di appalto e alle negoziazioni private. La Newco sarà una Saudi Arabian Limited Liability Company (LLC) con la denominazione Ansaldo STS Saudi, partecipata al 65% da ASTS ed al 35% dalla società Al Safwa.

Durante la riunione del 29 marzo è stato presentato al Consiglio la bozza del primo Rapporto di Sostenibilità del gruppo Ansaldo STS, che successivamente è stato reso disponibile al mercato in occasione dell’assemblea degli azionisti del 22/23 aprile 2010. Il Rapporto è stato, inoltre, pubblicato sul sito Internet di Ansaldo STS.

Ai sensi dell’art. 2 lettera b del Decreto Legislativo n. 81/2008 il Consiglio, con delibera del 27 maggio 2010, ha approvato la proposta formulata dalla società per la individuazione di un unico Datore di Lavoro, a tale scopo nominando l’ing. Giuseppe Spezzi. Il Consiglio, inoltre, ha approvato la nuova struttura organizzativa in materia di tutela della sicurezza ed igiene del lavoro e di tutela dell’ambiente ed ha attribuito all’ing. Spezzi tutti i poteri necessari per l’implementazione delle relative attività.

Il Consiglio ha dato parere favorevole alla stipula di un contratto di consulenza con la Società Hay Group che dovrà supportare Ansaldo STS nello sviluppo di un un Global Job System, ovverosia di una piattaforma di sviluppo organizzativo che funga da base per la successiva attivazione dei processi HR quali selezione, formazione, career & development plan, compensation, performance management.

Il Consiglio ha infine approvato la partecipazione di Ansaldo STS al progetto di Riforma degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) definito da Finmeccanica e dal Ministero dell’Istruzione con il Protocollo d’Intesa siglato nel novembre del 2009. Tale progetto prevede la partecipazione delle aziende del gruppo Finmeccanica, nei rispettivi territori di riferimento, alla costituzione di Fondazioni che avranno lo scopo di gestire percorsi formativi tecnici post-secondari della durata di due anni, il cui obiettivo principale è quello di offrire ai giovani diplomati presso gli istituti tecnici opportunità formative più elevate ed articolate, adeguate alla crescente richiesta delle imprese di tecnici altamente qualificati.
In concreto, Ansaldo STS assumerà il ruolo di co-fondatore di una costituenda Fondazione con sede in Campania, insieme ad altre imprese, istituti di istruzione secondaria superiore, enti di formazione, organismi di ricerca, università, ed Amministrazioni Locali. Soggetto proponente e coordinatore di tutti gli aspetti burocratici connessi a questo specifico Progetto in ambito campano è ITA - Fondazione Villaggio dei Ragazzi.
La costituzione della Fondazione è prevista entro il prossimo mese di luglio, e l’avvio dei corsi all’inizio del 2011. L’impegno finanziario previsto a carico di ASTS, considerati gli stanziamenti pubblici di cui sopra, è più che altro simbolico, concretizzandosi nella somma di Euro 2.500 da versare in occasione della costituzione della fondazione, e nel costo orario che l’azienda sosterrà in relazione alle docenze tecniche fornite nell’ambito del piano di studi in corso di elaborazione.