Signalling

Il valore degli ordini acquisiti al 30 giugno ammonta a €Mil 222, con un significativo decremento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente che aveva fatto registrare una performance da considerarsi eccezionale rispetto al trend tipico del settore (€Mil 390 al 30 giugno 2009).

Il valore del backlog al 30 giugno 2010 ammonta ad €Mil 1.900 rispetto ad un valore di €Mil 1.535 al 30 giugno 2009 e di €Mil 1.980 al 31 dicembre 2009.

Di seguito si evidenziano i principali eventi del primo semestre del 2010, riferiti all’Unità Signalling.

ITALIA

Nel periodo si evidenziano tra i contratti acquisiti, l’aggiudicazione del sistema ACC del nodo ferroviario di Genova, la riconfigurazione degli ATC sulla tratta Verona-Firenze per Rete Ferrovie Italiane (RFI), l’aggiornamento dei posti periferici nella metropolitana di Genova e l’attività di installazione e verifica degli apparati ATC (bordo treno) per veicoli destinati al servizio di trasporto regionale di passeggeri (Firema -
MetroC). Buoni risultati anche nel settore della componentistica e manutenzione delle linee esistenti.
Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quella relativa alla linea ferroviaria Torino-Padova per il rinnovo degli impianti di segnalamento ed automazione oltre ad ordini per completamento dei progetti in corso presso le metropolitane di Brescia e Roma.

RESTO D’EUROPA

Si evidenziano il progetto per il potenziamento del sistema Centrale di Controllo del Traffico (CTC) di Boden in Svezia, oltre a nuove opportunità su variazioni di progetti già in corso (ESTER). Significativi risultati anche nel settore della componentistica sia terra sia bordo in Francia, oltre che di servizi di manutenzione delle linee esistenti e l’attrezzaggio dei passaggi a livello di una linea ferroviaria.
Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quelle relative all’alta velocità in Francia (PF LGV SEA) la cui probabile assegnazione è prevista entro l’anno 2010, mentre nel Nord Europa si segnalano le attività in UK per il 2° e 3° stage della Cambrian Line: in Svezia, Stockholm Metro Red line, è stata presentata nel primo trimestre 2010 l’offerta per CBTC, la cui assegnazione dovrebbe avvenire entro la fine del 2010.

NORD AMERICA

In U.S.A. si evidenziano gli ordini relativi all’attività di manutenzione e vendita di ricambi di linee esistenti al fine di preservare e mantenere sicurezza ed affidabilità nel tempo oltre che relativi a varianti d’ordine su progetti già in corso. Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quelle nel segmento metropolitano con tecnologia tradizionale quali l’offerta per Honolulu per un sistema metro driverless e in Florida per Sun Rail. Altre attività riguardano la metro di Washington. Da segnalare in Canada sempre nel settore metro l’opportunità per STM Montreal.

NORD AFRICA E MEDIO ORIENTE

Tra gli ordini acquisiti si evidenzia quello relativo al progetto pilota di hot box detector (HBD) in Marocco per una conseguente assegnazione nell’anno di ventidue apparati, oltre a significative opportunità per passaggi a livello.
Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quelle in Algeria relative a reti ferroviarie convenzionali e l’importante ordine che dovrebbe essere assegnato entro l’anno 2010 in Libia per la tratta Sirt-Bengazi, inerente apparati ERTMS livello 2, Interlocking, CTC, apparati per la sorveglianza e sistemi di alimentazione. In Tunisia si segnalano possibilità di emissione di richiesta di offerta per passaggi a livello
nel 2010, mentre in Kazakhstan gli sforzi sono concentrati per l’acquisizione di un importante ordine per l’attrezzaggio di 300km di linea ferroviaria con apparati ERTMS livello 1 ed un impianto CTC.

ASIA PACIFICO E SUD AFRICA

Tra i contratti acquisiti si evidenziano quelli in India nel settore metropolitano e quelli in Australia nel ferroviario per il trasporto di passeggeri (ARTC TOS - Train Order System) e di merci (Rio Tinto), con tendenza confermata alla crescente attenzione alla cura e manutenzione delle prestazioni delle linee esistenti.
In Malesia si è concluso con successo nel primo trimestre 2010 il Batu Gaju Workshop e continuano le attività di ingegneria per la realizzazione del potenziamento della tratta a Nord del paese (Malaysian North Double Tracking – MNDT), mentre in Botswana è stato raggiunto l’accordo per un importante contratto di manutenzione ferroviaria la cui firma dovrebbe avvenire nella seconda parte del 2010.
Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quelle in Cina nel settore ferroviario convenzionale relative a Pearl River Delta (ERTMS livello 1, ATO, ATP) ed altre inerenti la fornitura di apparati di bordo oltre ad altre opportunità nel settore delle linee metropolitane. In Sud Africa gli sforzi si stanno concentrando sulla finalizzazione del primo significativo contratto (Viljoensdrif), mentre nel secondo semestre potrebbe essere assegnato l’incarico per l’installazione del primo Microlok nel paese. In India nel settore metropolitano, sono in corso attività per Metro Kolkata. Nella regione Australiana, le opportunità principali riguardano progetti per il trasporto ferroviario delle merci sia con il consorzio ARTC, che con Rio Tinto.

SUD AMERICA

Tra le attività di offerta in corso si evidenziano quelle relative alla metropolitana di Valencia in Venezuela, mentre dovrebbero essere assegnati nell’anno lavori per il miglioramento di linee ferroviarie convenzionali esistenti in Brasile oltre ad altri nel settore metro (San Paolo, Santos, Supervia).